Connect with us

Calabria

Soveria Mannelli (CZ) | Intensificati i controlli durante la settimana Santa: sequestro di droga

 ‣ adn24 soveria mannelli (cz) | intensificati i controlli durante la settimana santa: sequestro di droga


Durante la Settimana Santa, i Carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli (CZ) hanno intensificato i servizi di controllo del territorio in tutti i 14 comuni sotto la loro giurisdizione.

L’obiettivo principale di questi controlli è stato prevenire gli incidenti stradali e contrastare la diffusione di sostanze stupefacenti tra i giovani dell’area montana del Reventino e della Presila catanzarese. Come risultato di tali attività, sono stati sequestrati modesti quantitativi di eroina, hashish e farmaci contenenti Duloxetina, classificati come sostanze stupefacenti e quindi soggetti a restrizioni nella detenzione, utilizzabili solo da personale sanitario in circostanze specifiche di necessità e urgenza. Complessivamente, cinque persone sono state segnalate alla Prefettura di Catanzaro per consumo di droghe.

La diffusione di sostanze stupefacenti tra i giovani aumenta il rischio per la sicurezza stradale, influenzando negativamente i riflessi e l’attenzione dei conducenti. Durante i controlli, i Carabinieri hanno deferito due uomini in evidente stato di alterazione a causa dell’uso di stupefacenti, che si sono rifiutati di sottoporsi ai test per rilevare la presenza di sostanze attive nel loro organismo. A entrambi è stata ritirata la patente di guida e il veicolo è stato sequestrato. Tre persone sono state segnalate per il possesso illegittimo di armi bianche, senza giustificazione. I coltelli a serramanico rinvenuti sono stati confiscati.

Durante i controlli, sono state contestate 10 violazioni al Codice della Strada, con sanzioni pecuniarie complessive di circa 2.700 Euro.

L’attività preventiva dei Carabinieri è fondamentale per garantire che i giorni festivi trascorrano in sicurezza e nel rispetto delle norme, anche nelle zone montane del territorio lametino e della Sila catanzarese. L’incremento delle pattuglie durante i giorni di maggiore afflusso di fedeli e emigrati tornati nei loro paesi per la Santa Pasqua ha migliorato l’efficienza del servizio di pronto intervento h24, attivabile chiamando il Numero Unico d’Emergenza 112.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960