Connect with us

Campania

Pozzuoli (NA) | Evacuato completamente il carcere femminile

 ‣ adn24 pozzuoli (na) | evacuato completamente il carcere femminile

È stata una lunga notte di angoscia all’aperto per le detenute e le agenti del carcere femminile di Pozzuoli, costrette a lasciare le celle per precauzione a causa dello sciame sismico nell’area flegrea, che ha incluso scosse fino a una magnitudo di 4.4. Le detenute, impaurite e in lacrime, sono state accompagnate dalle agenti, anch’esse preoccupate per le proprie famiglie, verso i punti di ritrovo nelle aree esterne del carcere. Avvolte nelle coperte, hanno trascorso tutta la notte insieme alle poliziotte.

Al termine di una riunione d’emergenza, è stata presa la decisione di evacuare. Aiutate dalle agenti, le detenute hanno fatto i bagagli e si sono preparate per il trasferimento, iniziato a metà mattinata. Saranno temporaneamente trasferite in altri istituti penali della Campania, in attesa di notizie rassicuranti. Le detenute di Pozzuoli sono donne in attesa di processo o già condannate per vari reati, dall’omicidio al furto, dalla rapina alla truffa. Il carcere di Pozzuoli, infatti, è una struttura di media sicurezza che non ospita detenuti accusati di reati mafiosi.

La decisione di evacuare è sembrata l’unica percorribile per l’amministrazione penitenziaria, alla luce dei sopralluoghi degli ingegneri che hanno rilevato danni ora in fase di valutazione. “Gli ingegneri da noi delegati, insieme a quelli del comune, hanno verificato l’esistenza di crepe e, non conoscendo al momento la gravità né l’andamento dello sciame sismico, abbiamo deciso di trasferire l’intera popolazione carceraria per motivi precauzionali,” ha dichiarato il provveditore.

“Il nostro obiettivo è far rientrare le detenute quanto prima,” ha aggiunto. “Pozzuoli è una struttura d’eccellenza a cui non vogliamo rinunciare.” Il provveditore ha lodato la professionalità del personale: “Devo ringraziare le agenti della penitenziaria e tutto il personale che hanno assistito le detenute anche nella preparazione dei bagagli.” I sindacati, attraverso il presidente Giuseppe Moretti e il segretario regionale Ciro Auricchio dell’Uspp, hanno espresso elogi per il personale di polizia penitenziaria del carcere femminile di Pozzuoli, impegnato a gestire le conseguenze dello sciame sismico. “Auspichiamo che l’amministrazione penitenziaria accolga le esigenze delle poliziotte di stanza a Pozzuoli per evitare traumi alle loro famiglie,” hanno concluso i sindacalisti.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it