Connect with us

Lombardia

Serie A: Fiorentina-Milan 1-2, secondo posto blindato

 ‣ adn24 serie a: fiorentina-milan 1-2, secondo posto blindato

Nella 30a giornata di Serie A, il Milan ha sconfitto la Fiorentina con un punteggio di 2-1, mandando la Juventus a -6 e consolidando così il secondo posto in classifica. La vittoria dei rossoneri è stata merito soprattutto di Rafael Leao. Dopo un primo tempo dominato ma privo di gol, il match si è animato all’inizio della ripresa grazie al portoghese, che ha prima servito un assist a Loftus-Cheek con un tocco di tacco, sfruttando una scivolata di Milenkovic (47′), e successivamente è stato lanciato da Reijnders per segnare personalmente (53′). Anche se Duncan ha temporaneamente pareggiato (50′), Maignan ha negato a Belotti e Mandragora la possibilità di pareggiare. La Fiorentina, che affrontava la sua prima partita dopo la morte di Joe Barone, non è riuscita a portare a casa neanche un punto.

La vittoria è stata determinante per il Milan, che ha approfittato del passo falso della Juventus contro la Lazio, consolidando così il suo secondo posto in classifica. Nonostante il primo tempo sia stato caratterizzato da qualche imprecisione nei tiri e dalle parate di Terracciano, la Fiorentina ha faticato a tenere testa agli attacchi del Milan guidati da Leao e Chukwueze. Pioli è stato elogiato per la vittoria, confermato anche dal presidente Scaroni prima della partita. Inoltre, Leao è stato protagonista indiscusso, dimostrando di essere in gran forma per tutto il tempo che è rimasto in campo. Maignan ha poi salvato la situazione respingendo gli attacchi della Fiorentina quando il Milan ha mostrato segni di stanchezza.

Anche se la Fiorentina ha giocato con il cuore in omaggio a Joe Barone, ha pagato a caro prezzo gli errori individuali che hanno permesso al Milan di segnare. La partita è stata segnata dal ritorno in campo di Dodo, assente da settembre, e Kouamé, che ha affrontato diverse sfide tra cui la Coppa d’Africa e la malaria. Pioli ha dovuto fare a meno di Theo Hernandez, ma ha potuto contare su Florenzi e Bennacer. Chukwueze ha sostituito Pulisic, reduce dagli impegni internazionali. Nonostante un inizio combattuto e un momento di difficoltà per il Milan tra il 27′ e il 29′, la squadra ha mostrato determinazione nel mantenere la pressione sull’avversario.

I gol, che mancavano nel primo tempo, sono arrivati all’inizio della ripresa grazie a Leao. Nonostante il pareggio momentaneo della Fiorentina, il Milan è riuscito a ottenere la vittoria con il secondo gol di Leao. Maignan ha poi salvato la situazione con alcune parate decisive, consentendo al Milan di portare a casa i tre punti e consolidare la sua posizione in classifica.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960