Connect with us

Cronaca

Caltagirone (CT) | Picchia la compagna davanti al figlio piccolo, la nonna sente le urla al telefono e lo fa arrestare

 ‣ adn24 caltagirone (ct) | picchia la compagna davanti al figlio piccolo, la nonna sente le urla al telefono e lo fa arrestare

Una telefonata d’allarme da parte di un’anziana ha permesso di evitare gravi conseguenze per una donna di 29 anni di Caltagirone, sua nipote. Sentendo le grida della donna al telefono, la signora ha capito che qualcosa di anormale stava accadendo e ha subito allertato i carabinieri, dopo che la loro conversazione era stata interrotta bruscamente dall’intervento del convivente 24enne. In pochi minuti, i carabinieri sono arrivati presso l’abitazione della coppia. Appena entrati, hanno trovato la vittima tremante e con evidenti segni di percosse, la quale ha raccontato loro di non tollerare più le violenze del compagno, principalmente dovute all’abuso di alcolici.

I problemi in casa sarebbero iniziati circa un anno fa, con l’inizio della convivenza. Fin dall’inizio, l’uomo, superando nel consumo di birra, avrebbe insultato e picchiato la donna, minacciandola di morte in diverse occasioni. Nonostante fosse già stato ammonito dal questore a luglio 2023 a seguito di episodi precedenti di violenza, il giovane avrebbe continuato a perpetrare violenze quotidiane, anche di fronte al figlio piccolo.

Il rapporto tra i due, logorato da questa situazione malsana, sarebbe giunto al punto di rottura nella serata del 27 febbraio scorso, quando, dopo aver bevuto due bottiglie di birra, il 24enne avrebbe iniziato a offendere pesantemente la donna e a minacciarla di morte per non avergli dato i soldi per comprare altra birra.

La donna, presa dal panico e temendo per la sua incolumità e quella del bambino che teneva in braccio, avrebbe cercato di fuggire, ma è stata bloccata e picchiata in casa. Fortunatamente, è intervenuta la provvidenziale telefonata della nonna, che ha permesso di porre fine agli abusi. I carabinieri, dopo aver valutato le condizioni della giovane e della casa, hanno anche chiamato il 118. La vittima è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Caltagirone per accertamenti medici, mentre il 24enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto e ha disposto la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di comunicare con la persona offesa.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960