Connect with us

Campania

Napoli | Ustionata da fiammata del barbecue: 41enne muore 5 giorni dopo il ricovero

Una donna di 41 anni, rimasta gravemente ustionata in seguito a un incidente con un barbecue a San Giorgio a Cremano, ha purtroppo perso la vita questa mattina presso l’ospedale Cardarelli di Napoli. L’incidente domestico è avvenuto cinque giorni fa, quando le fiamme si sono propagate durante l’accensione di un piccolo barbecue sul balcone. La donna è stata immediatamente trasferita dal 118 all’ospedale Cardarelli, dove è stata ricoverata in terapia intensiva presso il reparto grandi ustionati a causa di ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpo. Nonostante i migliori sforzi del personale medico, le sue condizioni sono peggiorate e purtroppo non ce l’ha fatta dopo cinque giorni di agonia.

Campania

Villaricca (NA) | Tragico incidente tra 2 moto: 28enne perde la vita in via palermo

repertorio

I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Marano sono stati chiamati a intervenire a Villaricca, in via Palermo, per un incidente stradale verificatosi intorno alle 23:00. Poco prima, per cause ancora in fase di accertamento, uno scooter Brera X 125 cc con a bordo un 28enne e una 21enne ha urtato una moto BMW GSX 1200 cc con a bordo un 35enne. Nell’incidente, il 28enne ha perso la vita.

Sul luogo dell’incidente è intervenuto anche il personale del 118 che ha constatato il decesso del giovane. Gli altri due motociclisti sono stati trasportati in ospedale: la donna, in condizioni gravi ma stabili, è stata portata all’ospedale di Pozzuoli, mentre l’uomo è stato ricoverato al Cardarelli. Entrambi sono in prognosi riservata ma al momento non sono in pericolo di vita. La salma del giovane è stata sequestrata su disposizione dell’Autorità giudiziaria per ulteriori accertamenti.

Continua a leggere

Campania

Monte Sant’Angelo (NA) | Inseguimento e resistenza a pubblico ufficiale: un arresto

Venerdì sera, gli agenti del Commissariato San Paolo, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato due uomini a bordo di un’auto in via Marco Aurelio. Alla vista degli agenti, il conducente ha accelerato bruscamente nel tentativo di eludere il controllo, nonostante l’intimazione dell’alt.

Ne è nato un lungo inseguimento, durante il quale il guidatore ha effettuato diverse manovre pericolose, mettendo a rischio la circolazione stradale. L’inseguimento si è concluso in tenuta Monte Sant’Angelo, dove i poliziotti sono riusciti a raggiungere e bloccare il veicolo, non senza difficoltà.

I due uomini, identificati come napoletani di 34 e 46 anni, quest’ultimo con precedenti di polizia, sono stati tratti in arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti hanno agito prontamente per garantire la sicurezza pubblica e assicurare i due alla giustizia.

Continua a leggere

Campania

Caserta | Marco e Claudio Marrandino uccisi a bordo di una Bmw, fermato un uomo

foto Facebook

Oggi pomeriggio tra Orta di Atella e Succivo, nei pressi dell’uscita dell’asse mediano, dove due uomini sono stati assassinati. Le vittime, Marco e Claudio Marrandino, rispettivamente di 40 e 29 anni, viaggiavano a bordo di una Bmw bianca. Uno dei fratelli è stato ucciso all’interno dell’auto, mentre l’altro è stato colpito mortalmente mentre cercava di fuggire.

I carabinieri, che indagano sul caso, hanno fermato un operaio di 53 anni. Secondo i primi accertamenti, coordinati dalla Procura di Napoli Nord, l’uomo era nella sua auto mentre le vittime si trovavano nella loro Bmw. Entrambe le vetture erano ferme e sembra che fosse in corso una lite tra i tre. Durante la discussione, l’operaio, incensurato, ha estratto una pistola e ha sparato, uccidendo i due fratelli. Uno dei fratelli era un avvocato.

I corpi sono stati scoperti da una pattuglia dei carabinieri di passaggio nella zona. Al momento, gli inquirenti escludono la pista camorristica e stanno indagando su possibili contrasti personali tra i fratelli e il loro presunto assassino.

Continua a leggere

DI TENDENZA

Copyright © 2023 ITALIA NEWS 24