Connect with us

Cronaca

Roma | Protesta dei genitori sull’installazione di un’antenna vicino la scuola

 ‣ adn24 roma | protesta dei genitori sull'installazione di un'antenna vicino la scuola

Una proposta di installazione di un’antenna di telefonia mobile nei pressi dell’Istituto San Giuseppe al Trionfale a Roma ha suscitato preoccupazioni tra genitori, insegnanti e abitanti del condominio interessato. La società Iliad ha avanzato la richiesta di installare l’antenna, ma la scuola e la comunità circostante si sono ribellate, temendo possibili rischi per la salute dei bambini.

Il presidente del consiglio di istituto ha espresso forte preoccupazione per la situazione, sottolineando che l’antenna si troverebbe praticamente sulla testa dei bambini e potrebbe avere conseguenze dannose per la loro salute. I genitori hanno scritto una lettera ai residenti del condominio, esortandoli a riflettere attentamente prima di prendere una decisione e a considerare le possibili ripercussioni sulla salute della comunità circostante.

La comunità scolastica si è mobilitata, con il parroco della chiesa locale e il preside della scuola che hanno inviato una comunicazione formale all’amministratore del condominio. Se i residenti accettassero l’installazione dell’antenna, i genitori promettono di combattere per proteggere i loro figli, valutando l’opportunità di presentare un esposto e intraprendendo ogni azione legale possibile.

In risposta alle preoccupazioni sollevate, Iliad ha sottolineato che ogni antenna viene installata nel rispetto delle leggi e delle prescrizioni ambientali, e che le autorizzazioni vengono rilasciate da enti pubblici competenti. Tuttavia, la comunità rimane preoccupata, specialmente alla luce dei precedenti casi di battaglie contro antenne installate troppo vicino alle scuole nel quartiere.

La normativa recentemente approvata per innalzare i limiti dei campi elettromagnetici non ha placato le preoccupazioni, e il regolamento che stabilirà dove costruire le antenne telefoniche a Roma è ancora in sospeso. Intanto, la battaglia dei genitori e della comunità locale si preannuncia lunga e complessa, evidenziando la crescente preoccupazione per l’elettrosmog e la salute pubblica.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it