Connect with us

Cronaca

Roma | Omicidio D’Andrea: ergastolo al marito

 ‣ adn24 roma | omicidio d'andrea: ergastolo al marito

La Corte di Assise di Roma ha emesso una sentenza di condanna all’ergastolo per Piero Bergantino, colpevole dell’omicidio della moglie Caterina D’Andrea, avvenuto la sera del 19 giugno 2022 nella loro abitazione di via Pietro Mascagni, nel quartiere Trieste a Roma.

Bergantino, all’epoca 76enne, si è presentato alle autorità il giorno successivo all’omicidio, accompagnato dal suo avvocato, confessando di aver ucciso la moglie. Ha ammesso le proprie responsabilità, affermando tuttavia di non aver sparato intenzionalmente. Sosteneva che il primo colpo fosse partito “per sbaglio”, mentre il secondo era stato sparato per “non far soffrire” la moglie. È emerso che Bergantino deteneva regolarmente l’arma da fuoco utilizzata nel delitto.

La richiesta della pm Alessia Natale è stata accolta dai giudici, i quali hanno condannato Bergantino all’ergastolo per omicidio volontario aggravato.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it