Connect with us

Attualità

Crotone | Rifiuti: Arrical chiede 2,4 milioni ai comuni

 ‣ adn24 crotone | rifiuti: arrical chiede 2,4 milioni ai comuni

L’Autorità Rifiuti e Risorse Idriche della Calabria, istituita due anni fa dalla Regione per gestire il ciclo integrato idrico e dei rifiuti a livello regionale, ha avviato un’azione di recupero nei confronti di 25 dei 27 Comuni della provincia di Crotone, al fine di riscuotere circa 2,4 milioni di euro, corrispondenti a pagamenti mancati o parziali per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti negli impianti pubblici e privati nel 2022.

L’Autorità, nota come Arrical, ha stilato un elenco dei Comuni inadempienti durante il periodo in cui era ancora attiva la Comunità d’ambito territoriale del Crotonese, prima che questa cedesse le competenze, a partire dall’1 gennaio 2023, all’Autorità stessa per i contratti con i gestori delle strutture di conferimento (come il polo tecnologico di località Ponticelli) e smaltimento (come la discarica di Columbra) dei rifiuti. Per recuperare queste somme, l’Autorità, guidata dal commissario straordinario Bruno Gualtieri, ha proposto ai vari Comuni un piano di rateizzazione tramite la sottoscrizione di una convenzione.

La delibera commissariale sottolinea che il mancato pagamento da parte dei Comuni potrebbe compromettere il regolare funzionamento del ciclo dei rifiuti e, di conseguenza, il funzionamento stesso dell’Autorità, che rischia di essere soggetta ad azioni esecutive da parte dei creditori.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it