Connect with us

Attualità

Molise | Demografia: il fenomeno dello spopolamento non si arresta

 ‣ adn24 molise | demografia: il fenomeno dello spopolamento non si arresta

Il fenomeno dello spopolamento continuo del Molise persiste e viene confermato dai dati pubblicati dall’Istat relativi al biennio 2022-2023.

Durante questo periodo, i trasferimenti di residenza verso altre regioni non sono stati compensati da altrettante iscrizioni, portando a un saldo negativo del -4,4 per mille. Anche nel Mezzogiorno, si registrano segni negativi per Basilicata (-5,7 per mille), Calabria (-5,3 per mille) e Campania (-4 per mille). In valore assoluto, la Campania è la regione da cui si registra il maggior numero di partenze (28,8% delle cancellazioni dal Mezzogiorno), seguita da Sicilia (24,1%) e Puglia (18%).

In termini relativi, rispetto alla popolazione residente, il tasso di emigrazione più elevato si riscontra in Calabria (quasi nove residenti per mille si trasferiscono verso le regioni centro-settentrionali). Tassi superiori al sette per mille sono registrati per Basilicata e Molise. Dal rapporto dell’Istituto di statistica emerge inoltre che le principali destinazioni degli spostamenti dei molisani verso altre regioni sono il Lazio (24,4%), seguito dall’Emilia Romagna (21,8%) e dalla Lombardia (20,1%).

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it