Connect with us

Calabria

Villa San Giovanni (RC) | Arrestata la madre della 13enne, sospettata di aver ucciso il neonato

 ‣ adn24 villa san giovanni (rc) | arrestata la madre della 13enne, sospettata di aver ucciso il neonato

La madre della tredicenne, identificata dalla Procura di Reggio Calabria come la presunta responsabile dell’omicidio del neonato trovato in uno zaino tra gli scogli a Villa San Giovanni la scorsa domenica, è stata arrestata. Secondo le prime informazioni investigative, il neonato sarebbe stato ucciso poco dopo il parto.

Le indagini sono in corso e gli investigatori stanno lavorando senza sosta per comprendere i fatti. L’obiettivo principale è quello di far luce sulle circostanze che hanno portato all’abbandono del neonato tra gli scogli. Dopo il parto, la madre tredicenne è stata ricoverata al Grande Ospedale Metropolitano per accertamenti medici, risultando affetta da un deficit cognitivo, aspetto che ha complicato ulteriormente l’indagine.

La madre della ragazza è stata interrogata insieme ad altri testimoni chiave. Le testimonianze raccolte e le prove emerse hanno portato all’arresto della donna, sospettata di aver commesso il grave reato.

Le indagini continuano per stabilire le responsabilità e chiarire ogni dettaglio di questo tragico evento che ha scosso non solo la comunità di Villa San Giovanni, ma l’intera Italia.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it