Connect with us

Cronaca

Bologna | Trovata morta nel letto, il pm: “Non fu suicidio”

 ‣ adn24 bologna | trovata morta nel letto, il pm: “non fu suicidio”

La donna cinquantanovenne trovata morta nel letto con una corda al collo nella sua casa nella Bassa bolognese non si è suicidata, secondo il pm Augusto Borghini che coordina i carabinieri del Nucleo investigativo. È stata uccisa dal marito di 53 anni, il cui movente sembra essere una relazione sentimentale con un’altra donna.

Dopo due anni e mezzo di indagini che hanno incluso tecniche sofisticate come la ricostruzione digitale in 3D della stanza, il pm Borghini ha notificato l’avviso di fine indagine al marito, il che di solito prelude a una richiesta di rinvio a giudizio. L’avvocato Daniele Nicolin, che rappresenta i familiari della donna, commenta che sono stati due anni e mezzo estremamente difficili per la famiglia, che non ha nemmeno potuto seppellire il corpo della loro cara.

Le indagini dei carabinieri hanno dimostrato che non c’erano segni di tensione sulla corda intorno al collo della donna e che la posizione del suo corpo nel letto non era compatibile con il racconto di suicidio del marito: il corpo era stato chiaramente spostato.

All’epoca dei fatti, l’uomo aveva dichiarato ai militari di essere tornato a casa tardi e di essersi addormentato al buio, scoprendo solo la mattina successiva che la moglie accanto a lui era morta.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it