Connect with us

Attualità

Londra | Divieto di acquisto sigarette per chiunque sia nato dopo il 1° gennaio 2009

 ‣ adn24 londra | divieto di acquisto sigarette per chiunque sia nato dopo il 1° gennaio 2009


Una nuova legge anti-fumo, approvata dal Parlamento britannico, vieta l’acquisto di sigari e sigarette a chiunque sia nato dopo il 1° gennaio 2009. L’obiettivo principale della legge è creare la prima generazione senza fumatori. Promossa dal primo ministro Rishi Sunak, la legge ha suscitato divisioni nel partito conservatore, ma ha comunque ottenuto sufficienti voti per essere approvata.

Secondo questa legge, l’età legale per fumare aumenterà di un anno ogni dodici mesi, con l’obiettivo di eliminare i fumatori entro una o due generazioni. Il divieto assoluto di acquisto di sigarette riguarda chi è nato dopo il 2008. Di conseguenza, tra 50 anni potranno fumare solo gli over-65, a meno di successive riformulazioni della legge.

Questa legge anti-fumo, promossa dal governo Sunak, è la più restrittiva al mondo. Anche la Nuova Zelanda, con Jacinda Ardern, aveva inizialmente lavorato a una legge simile, ma poi ha rinunciato. Il costo totale del fumo per l’economia britannica si aggira intorno ai 20 miliardi di euro all’anno, una cifra superiore alle entrate fiscali derivanti dalle sigarette.

Oltre alle implicazioni economiche, c’è una forte motivazione legata alla salute pubblica: si stima che in Gran Bretagna ci siano circa 76mila morti attribuibili al fumo ogni anno. Nonostante l’opposizione di sessantasette deputati conservatori, il Parlamento britannico ha approvato la legge grazie all’appoggio dell’opposizione laburista.

Due ex primi ministri, Boris Johnson e Liz Truss, hanno guidato l’opposizione alla legge, definendola “assolutamente folle”. Tuttavia, la ministra della Sanità Victoria Atkins ha difeso la legge in Parlamento, sostenendo che “proteggere i bambini è un valore molto conservatore”. In risposta, Liz Truss ha criticato l’idea di un “Stato-bambinaia”, definendo “enormemente problematico” il concetto di voler “proteggere gli adulti da loro stessi”.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it