Connect with us

Gossip

Tv e Spettacolo | Amadeus lascia la Rai, è ufficiale

 ‣ adn24 tv e spettacolo | amadeus lascia la rai, è ufficiale


È ufficiale: Amadeus si separa dalla Rai. Il famoso conduttore, dopo le recenti indiscrezioni, conclude la lunga collaborazione con la televisione pubblica.

Il suo contratto con la Rai, in scadenza il 31 agosto, non sarà rinnovato. Secondo quanto riportato dall’Adnkronos, durante un incontro questa mattina con il Direttore Generale Giampaolo Rossi, Amadeus avrebbe confermato la notizia circolata già da giorni. La motivazione? Il desiderio di affrontare nuove sfide professionali che lo porteranno, apparentemente, al canale Nove del gruppo Warner Bros Discovery.

Fiorello, grande amico di Amadeus, aveva accennato più volte alla possibilità che quest’ultimo lasciasse la Rai. Anche questa mattina, durante la trasmissione VivaRai2!, ha detto: “Aspettiamo Jovanotti all’ultima puntata che sarà il 10 maggio, molto probabilmente ci faranno utilizzare lo stadio Olimpico”. E ha aggiunto: “e credo che sarà l’ultima cosa che farà in Rai. Potrebbe essere. Ama ti aspettiamo”. Anche nei giorni precedenti, Fiorello aveva commentato la situazione durante Tv Talk, affermando: “Amadeus ha fatto questa scelta. È una scelta di vita. Non c’è dietrologia, non ci sono soldi o tutto quello che si sente: vuole nuovi stimoli…”.

L’amministratore delegato della Rai, Roberto Sergio, ha smentito i continui rumors riguardanti il contratto di Amadeus, definendoli “inaccettabili”. Tuttavia, secondo quanto trapela dall’entourage di Amadeus, l’incontro di questa mattina è stato definito “cordiale, tra due signori”. Senza dubbio, una sorpresa per la Rai, che ha cercato fino all’ultimo di trattenere il conduttore degli ultimi cinque Festival di Sanremo (che sono stati un grande successo) e di Affari Tuoi. Adesso, con l’addio anche di Fabio Fazio, l’azienda è chiamata a fare importanti riflessioni sul futuro.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it