Connect with us

Cronaca

Parma | Litiga con un coetaneo e, per minacciarlo, gli punta una pistola in faccia

 ‣ adn24 parma | litiga con un coetaneo e, per minacciarlo, gli punta una pistola in faccia

Un giovane tunisino di 22 anni residente a Fornovo è stato denunciato dai Carabinieri della locale Stazione dopo che una pistola, poi rivelatasi essere finta, è stata brandita durante una lite. La vicenda ha avuto origine alcuni giorni fa, quando un ragazzo ha segnalato di essere stato minacciato da un altro giovane, conosciuto solo di vista, durante una discussione accesa su questioni banali. Il sospetto aggressore avrebbe estratto una pistola da una tasca del suo giubbotto.

I Carabinieri, guidati dalle informazioni fornite dalla vittima riguardo alle caratteristiche fisiche e all’abbigliamento del presunto aggressore, una tuta colorata molto appariscente, hanno esaminato attentamente i dati a loro disposizione e ricordato le persone incontrate durante i controlli del territorio. La svolta nell’identificazione del responsabile è giunta grazie alla memoria di un carabiniere che ricordava di aver fermato, la settimana precedente, una persona con un abbigliamento vistoso, proprio una tuta dai colori sgargianti descritti nella denuncia.

Dopo aver ottenuto le generalità dell’individuo e verificato che non possedeva un regolare porto d’armi, i Carabinieri hanno temuto che potesse avere illegalmente un’arma e quindi costituire una potenziale minaccia. Hanno quindi perquisito immediatamente il suo domicilio, recuperando una pistola che si è rivelata essere una replica di un modello Beretta, privata del tappo rosso obbligatorio per le armi finte, e successivamente sequestrata. Durante la perquisizione sono stati trovati anche una piccola quantità di stupefacenti, hashish e marijuana, anch’essi confiscati.

Il giovane è stato denunciato all’autorità giudiziaria per minaccia aggravata e segnalato alla Prefettura di Parma come consumatore di stupefacenti, al termine degli accertamenti.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960