Connect with us

Campania

Napoli | Calci e pugni per costringerla a convertirsi all’Islam,arrestato

 ‣ adn24 napoli | calci e pugni per costringerla a convertirsi all'islam,arrestato

Una giovane donna di 19 anni, originaria dell’Etiopia, è stata vittima di violenza all’interno di una comunità religiosa adibita anche all’assistenzialismo, situata a Portici.
Un uomo di 29 anni, proveniente dal Sudan e senza una dimora fissa, ha brutalmente aggredito la sua compagna con calci e pugni, con l’intento di costringerla a convertirsi all’Islam. Questo non è stato un episodio isolato, ma parte di una serie di violenze subite dalla vittima, sempre motivata dalla stessa ragione: la sua riluttanza a convertirsi.
Nonostante le ripetute aggressioni, la donna non aveva mai denunciato per timore di ritorsioni, ma ha infine chiesto aiuto ai carabinieri della stazione di Portici.
Il 29enne è stato arrestato e detenuto in attesa di giudizio, mentre la donna è stata trasportata all’ospedale del Mare, dove sono state riscontrate lesioni che richiederanno circa 10 giorni per guarire completamente.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960