Connect with us

Basilicata

Potenza | Tre arresti per peculato in un’agenzia di onoranze funebri

 ‣ adn24 potenza | tre arresti per peculato in un'agenzia di onoranze funebri

La Polizia di Stato ha eseguito tre misure cautelari, di cui due di custodia in carcere e una agli arresti domiciliari, oltre al sequestro preventivo di una somma totale di 79.542,27 euro nei confronti di tre individui sospettati di peculato nell’ambito della gestione di un’agenzia di onoranze funebri a Potenza.

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Potenza e dalla SISCO hanno portato alla luce prove significative riguardo alla gestione illecita dell’agenzia di onoranze funebri, oggetto di sequestro preventivo da parte di uno degli indagati. Sembra che il figlio dell’indagato e un avvocato di Potenza abbiano concorso attivamente per mantenere il controllo sull’agenzia, permettendo loro di continuare a gestire l’attività e lucrare sui profitti.

L’indagato e sua figlia, assunti come dipendenti dell’agenzia sottoposta a misure cautelari, avrebbero sottratto denaro destinato all’agenzia stessa, contrattando direttamente con i parenti dei defunti per i servizi funebri e incassando somme aggiuntive rispetto a quelle indicate nelle fatture emesse dall’azienda. Inoltre, avrebbero incassato interi pagamenti per servizi non fatturati.

Le indagini hanno rivelato centinaia di episodi di appropriazione di denaro per un totale di almeno 531.518,00 euro, di cui 79.542,27 euro sono stati completamente accertati. Queste somme sono state utilizzate per operazioni speculative, investimenti in pietre preziose, automobili d’epoca di lusso e di grossa cilindrata, con intestazioni fittizie per ostacolare l’identificazione dell’origine illegale dei fondi.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it