Connect with us

Attualità

Sardegna | Mercato delle costruzioni in crescita

 ‣ adn24 sardegna | mercato delle costruzioni in crescita


Il settore delle costruzioni in Sardegna continua a registrare una crescita, trainata principalmente dalle opere pubbliche, che hanno registrato un aumento del 21,7%. Anche il settore residenziale ha evidenziato una buona performance, con un aumento del 5,2%, mentre il mercato non residenziale ha mostrato un incremento del 4,4%. Anche il mercato immobiliare ha registrato un aumento del 4,9%.

Nel 2023, il volume d’affari complessivo è stato stimato a 7,983 miliardi di euro, con un incremento del 6,5% rispetto all’anno precedente. Gli investimenti sono cresciuti del 7,5% rispetto al 2022, con 6,5 miliardi destinati agli investimenti e 1,5 miliardi alla manutenzione ordinaria.

Tuttavia, si profilano delle sfide per il presente e il futuro del settore. L’incertezza geopolitica globale e le riduzioni dei bonus sulle riqualificazioni rappresentano ostacoli significativi. Secondo le stime preliminari per il 2024, il settore delle costruzioni in Sardegna dovrebbe contrarsi del 6,4%, con gli investimenti in calo dell’8,1%.

Il report di CNA sul mercato delle costruzioni evidenzia la dipendenza del settore dalle politiche pubbliche, soprattutto per quanto riguarda gli interventi di riqualificazione residenziale e le opere pubbliche. Le sfide includono vincoli burocratici, inadeguatezze gestionali, tensioni nell’offerta e aumenti dei costi delle materie prime, oltre alla difficoltà delle imprese nel reperire manodopera qualificata.

Dal punto di vista regionale, Nuoro ha registrato la crescita più significativa rispetto al 2019, con un aumento del 46%, seguita da Oristano (+43%), Sassari (+41%), e Cagliari e Sud Sardegna (+33,7%). Cagliari e Sud Sardegna rappresentano il 48% della produzione regionale, seguite da Sassari con il 33%. Nuoro e Oristano costituiscono le restanti quote.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it