Connect with us

Calabria

Catanzaro | Sequestrata azienda agricola per furto d’acqua

 ‣ adn24 catanzaro | sequestrata azienda agricola per furto d'acqua

Il proprietario dell’azienda agricola, che si estende su oltre 6.000 metri quadrati, è stato scoperto a sottrarre acqua dalla rete idrica comunale per irrigare i suoi ortaggi.

La sua impresa, situata nella parte meridionale della città, è stata confiscata e il responsabile è stato deferito all’autorità giudiziaria per furto d’acqua. Questa azione è stata il risultato di un’operazione complessa condotta dalla Polizia locale di Catanzaro, con il coinvolgimento degli agenti del nucleo ambientale, guidati dal tenente colonnello Salvatore Tarantino, sotto la supervisione del comandante Vincenzo Ruocco.

Grazie all’aiuto dell’ufficio tecnico comunale, è stato possibile tracciare il percorso dell’acqua abusivamente prelevata fino al terreno situato a circa 400 metri da un pozzetto comunale. È emerso che da una linea principale nel mezzo dell’area agricola partivano quindici diramazioni, alimentando altre 172 tubature che si estendevano su tutta la superficie dell’appezzamento. Questo ha presumibilmente causato una significativa riduzione della disponibilità di acqua per le case situate più a monte nella zona interessata.

Il sindaco Nicola Fiorita, esprimendo gratitudine alla Polizia locale e a tutti gli operatori coinvolti, ha sottolineato l’importanza dei controlli per contrastare gli abusi sulla rete idrica, soprattutto in vista dell’estate quando i consumi aumentano e le risorse sono limitate. Ha inoltre ribadito l’importanza di un uso corretto ed efficiente dell’acqua, ricordando che è un bene comune da preservare.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it