Connect with us

Liguria

Genova | L’aeroporto ha approvato il nuovo piano economico 2024-2029

 ‣ adn24 genova | l'aeroporto ha approvato il nuovo piano economico 2024-2029

L’aeroporto di Genova ha approvato il nuovo piano economico finanziario 2024-2029 ma deve procedere ad una ricapitalizzazione di 4 milioni e 800 mila euro da parte dei soci che saranno chiamati a deliberare l’aumento di capitale nell’assemblea già convocata per il 28 giugno.

Un passo obbligato, a fronte di un rosso di 3 milioni e mezzo di euro. Il consiglio di amministrazione della società guidato dal presidente Alfonso Lavarello ha approvato la situazione patrimoniale 2023 che registra un miglioramento della gestione ordinaria caratteristica, rispetto all’anno scorso, con un margine positivo di circa 200 mila euro rispetto al margine negativo di 743 mila euro del 2022.

Ma a pesare sui conti sono una serie di voci straordinarie di costo. “Sul 2023 hanno impattato negativamente ulteriori voci di costo straordinarie, dovute al venire meno delle misure legate agli interventi legislativi in materia di contenimento degli effetti covid – spiega una nota -. Sono infatti cessati i ristori economici, 550 mila euro circa di minori ricavi, la cassa integrazione guadagni, 375 mila euro circa di maggiori costi, la sospensione degli ammortamenti con un aumento del 50% pari a un milione e 72 mila euro”.

Nel 2023 è stato inoltre sottoscritto il ‘contratto di espansione’ (per l’uscita di 22 dipendenti, ndr) che incide sui conti dell’anno per un milione e 786 mila euro di maggior costo del personale, ma avrà riflessi positivi negli anni a venire in virtù dei prepensionamenti concordati.

Il 2024 si annuncia positivo dai primi mesi, ma resta il passaggio della ricapitalizzazione per ripristinare il capitale eroso. Per quanto riguarda il nuovo piano economico finanziario, approvato dal cda e predisposto dalla società con l’ausilio dell’advisor PwC, che traguarda al 2029, la data della scadenza della concessione, prevede una “importante prospettiva di rafforzamento” e dovrebbe portare a quella scadenza l’azienda ad un valore di oltre 17 milioni di euro, chiusa la partita degli oneri straordinari e a quota 1.750.000 passeggeri.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it