Connect with us

Abruzzo

Chieti | Bimba scomparsa dopo l’arresto dei genitori: ipotesi fuga con un parente

 ‣ adn24 chieti | bimba scomparsa dopo l'arresto dei genitori: ipotesi fuga con un parente

La polizia sta cercando intensamente una bambina di 8 anni scomparsa a San Giovanni Teatino, in provincia di Chieti. La piccola è sparita da domenica 26 maggio, generando ansia e apprensione nella comunità locale. La bambina era affidata alcuni giorni a settimana agli zii, poiché il tribunale aveva sospeso la potestà genitoriale dei genitori, arrestati lo scorso aprile per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La bambina era stata collocata dal tribunale dei minori dell’Aquila in una comunità, ma durante il fine settimana poteva trascorrere del tempo con i parenti in determinate fasce orarie. La sua scomparsa è avvenuta durante uno di questi affidi ed è stata prontamente segnalata alle autorità.

Qualche settimana fa, i genitori e il fratello maggiore della bambina erano stati arrestati dopo che una perquisizione nella loro casa aveva portato al ritrovamento di armi e panetti di hashish, inclusi nella camera dove la bambina dormiva. A seguito di questi eventi, il tribunale per i minori aveva deciso di affidarla a una comunità e agli zii in alcune fasce orarie.

Attualmente, l’ipotesi principale degli inquirenti è che la bambina sia fuggita con un parente, un sospetto drammatico che necessita di ulteriori chiarimenti. Le forze dell’ordine stanno continuando le ricerche per ritrovarla il più presto possibile.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it