Connect with us

Campania

Napoli | Morto nel cantiere della metro, i figli: “Lavoro usurante. A 61 anni non si hanno più i riflessi di un giovane”

 ‣ adn24 napoli | morto nel cantiere della metro, i figli: "lavoro usurante. a 61 anni non si hanno più i riflessi di un giovane"

Antonio Russo, un lavoratore instancabile e scrupoloso prossimo alla pensione, è stato tragicamente portato via a 61 anni nel cantiere della metropolitana di Capodichino a seguito di un incidente mortale avvenuto il 22 maggio pomeriggio. L’incidente ha coinvolto anche due suoi colleghi, Michele Pannone, 54 anni, e Salvatore Agliottone, 59 anni, mentre un quarto lavoratore è riuscito a salvarsi rimanendo illeso.

Questa tragedia ha posto una dura riflessione sui familiari di Antonio, residenti nel giuglianese, che hanno incaricato l’avvocato Luigi Poziello del Foro di Napoli Nord per ottenere chiarezza su quanto accaduto. Le indagini sono condotte dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, la Dottoressa Giuliana Giuliano, che ha passato oltre tre ore nella galleria, il luogo dell’incidente. I figli di Antonio, Giusy, Carmen e Pasquale, hanno dichiarato: “Vogliamo far riconoscere la dignità di nostro padre come grande lavoratore. Non cerchiamo colpevoli, solo la verità per lui, un grande uomo”.

L’ipotesi più probabile, secondo i primi riscontri sul luogo dell’incidente, è che un guasto al sistema frenante del locomotore abbia causato lo schianto. Il sindaco Gaetano Manfredi ha riportato che Agliottone si sarebbe lanciato dal carrello in corsa, mentre Russo e Pannone sono rimasti a bordo, schiantandosi contro la parete.

La magistratura dovrà fare chiarezza sulla dinamica e sulle eventuali responsabilità. Resta solo dolore e indignazione per questa tragedia sul lavoro. Il Comune di Napoli ha emesso una nota sull’incidente nel cantiere della metropolitana di Poggioreale, con le autorità competenti che stanno indagando sulla dinamica precisa.

Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, segue da vicino la situazione, esprimendo il dolore dell’amministrazione e della città per la perdita dell’operaio e la solidarietà verso le vittime.

Anche il Governatore Vincenzo De Luca ha espresso profondo dolore per l’incidente, con le sue condoglianze alle famiglie delle vittime e l’auspicio di pronta guarigione per i feriti.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it