Connect with us

Attualità

Leva militare obbligatoria nel disegno di legge della Lega

 ‣ adn24 leva militare obbligatoria nel disegno di legge della lega

La proposta di legge leghista per l’istituzione del servizio militare e civile universale territoriale, presentata alla Camera, ha destato un certo dibattito sul ritorno della leva obbligatoria in Italia. Il progetto prevede sei mesi di servizio obbligatorio per ragazzi e ragazze tra i 18 e i 26 anni, offrendo loro la scelta tra formazione militare e impieghi civili.

Secondo il testo proposto da Eugenio Zoffili, deputato vicino alla segreteria della Lega, i sei mesi di servizio si svolgeranno esclusivamente sul territorio nazionale e nella propria regione di residenza o domicilio, con priorità alla provincia di appartenenza, salvo espressa richiesta del cittadino ad essere impiegato in altre regioni.

Coloro che opteranno per l’ambito militare riceveranno una formazione specifica per il loro impiego sul territorio nazionale, mentre chi sceglierà il servizio civile universale sarà preparato a svolgere funzioni legate alla tutela del patrimonio culturale, naturale e paesaggistico del Paese, incluso il supporto alla Protezione Civile e ai Vigili del Fuoco.

La proposta ha suscitato diverse reazioni, con il leader della Lega, Matteo Salvini, che ha sottolineato l’importanza di questa forma di educazione civica, mentre il ministro della Difesa, Guido Crosetto, ha espresso scetticismo riguardo all’utilità delle forze armate per educare i giovani.

La Lega aveva già presentato un altro progetto di legge sulla creazione di una “riserva militare” sul modello israeliano, con l’obiettivo di costituire un mini-esercito supplementare da mobilitare rapidamente in caso di grave minaccia per la sicurezza del Paese o di stato d’emergenza. Anche questa proposta ha generato polemiche, soprattutto per la catena di comando che portava direttamente a Palazzo Chigi.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it