Connect with us

Attualità

Alfa Romeo Milano cambia nome dopo le critiche del governo

 ‣ adn24 alfa romeo milano cambia nome dopo le critiche del governo

La nuova Alfa Romeo, in seguito alle critiche del governo riguardo al nome “Milano”, ha deciso di rinominare il veicolo in “Junior”. Jean-Philippe Imparato, CEO del marchio, ha spiegato che, pur ritenendo legittimo il nome Milano, si è optato per Junior per promuovere un clima di tranquillità. Il governo ha espresso soddisfazione per questa scelta, evitando così associazioni indesiderate con la produzione estera.

Il nome Milano era stato originariamente scelto dal pubblico per omaggiare la città di origine del marchio, ma è stato contestato in base alla legge che vieta l’Italian Sounding. La decisione di cambiare nome è stata vista come naturale, e Junior è stato scelto sia dal pubblico che dal team di Alfa Romeo. Questo episodio è considerato significativo nella storia del marchio, con un forte impegno nel preservare l’entusiasmo dei clienti e evitare controversie.

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, ha spiegato che la legge italiana proibisce l’uso di nomi geografici come “Milano” per prodotti non italiani, in conformità con il concetto di Italian Sounding, al fine di evitare confusioni tra i consumatori.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it