Connect with us

Attualità

Bari | Team di ricercatori scoprono origine degli uragani del Mediterraneo

 ‣ adn24 bari | team di ricercatori scoprono origine degli uragani del mediterraneo


Prima della formazione dei cosiddetti uragani mediterranei, noti anche come Medicane, le acque del Mediterraneo subiscono un significativo raffreddamento alcuni giorni prima dell’evento estremo.

A scoprirlo è stato un team di ricercatori che includeva anche esperti dell’Università Aldo Moro di Bari, insieme a quelli provenienti dagli atenei di Catania, Genova, Ca’ Foscari, dal Cnr-Isac e dall’Amp Plemmirio di Siracusa. Lo studio, intitolato “Fingerprinting Mediterranean hurricanes using pre-event thermal drops in seawater temperature” e pubblicato sulla rinomata rivista internazionale “Nature-Scientific Reports”, è stato guidato dai ricercatori del Dipartimento di Scienze della Terra e Geo-ambientali dell’Università pugliese.

La ricerca ha esaminato le temperature superficiali del Mediterraneo nei giorni precedenti la formazione di 52 diversi eventi ciclonici avvenuti dal 1969 al 2023. “Per analizzare le temperature superficiali del mare – spiega il ricercatore barese Giovanni Scardino, primo autore dello studio e destinatario di un finanziamento di ateneo per lo studio dei Medicanes – prima e durante lo sviluppo di ciascun evento ciclonico, abbiamo utilizzato dati satellitari e modelli di rianalisi estratti dal servizio di monitoraggio dell’ambiente marino Copernicus”. “Analizzando le differenze di temperatura della superficie del mare – continua – registrate nei dieci giorni precedenti la formazione del ciclone, abbiamo osservato una significativa diminuzione, fino a quattro gradi nei casi più estremi. Questa caratteristica sembra essere peculiare quasi esclusivamente dei Medicanes”.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it