Connect with us

Cronaca

Perugia | Collegamento con casalesi per giro di spaccio da 15 milioni, 24 indagati

 ‣ adn24 perugia | collegamento con casalesi per giro di spaccio da 15 milioni, 24 indagati


È stato individuato un legame tra una presunta associazione criminale di origine nigeriana e esponenti della criminalità organizzata campana, con particolare riferimento a un individuo ritenuto di spicco nel clan dei casalesi. Questo emerge da un’operazione condotta dai carabinieri del comando provinciale di Perugia, che hanno eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di 24 indagati (di cui quattro irreperibili). Sono accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico, alla detenzione e allo spaccio di ingenti quantità di droga, soprattutto eroina. Per dieci di loro è stata disposta la custodia in carcere, per tre gli arresti domiciliari e per 11 l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L’operazione ha coinvolto non solo la provincia del capoluogo umbro, ma anche quelle di Caserta, Latina, Arezzo, Lucca, Pisa e Varese. Le indagini, avviate nei primi mesi dell’anno precedente, rappresentano un’ulteriore sviluppo di quelle condotte dal nucleo investigativo perugino nel 2022, che portarono all’arresto di 45 soggetti e al sequestro di 24 chili di eroina e 150.000 euro.

Dopo l’arresto di tre nigeriani con oltre un chilo e mezzo di eroina, gli investigatori sono riusciti a individuare una rete di connazionali e italiani, stanziali a Perugia, sospettati di importare notevoli quantità di droga dall’estero. Il gruppo, definito unitario e piramidale, avrebbe utilizzato un’abitazione nel centro città come base logistica per lo stoccaggio e la vendita di centinaia di chili di droga.

I carabinieri ritengono che decine di pusher alimentassero quotidianamente le piazze di spaccio dell’Umbria, della Toscana, delle Marche e della Campania. È emerso che il principale canale di approvvigionamento della droga per l’associazione era il nord Europa.

Il provvedimento cautelare è stato notificato al presunto esponente del clan dei casalesi, attualmente detenuto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere per estorsione. Durante le indagini, è stato contestato agli indagati il traffico di circa 250 chili di stupefacente, del valore stimato di 15 milioni di euro sul mercato al dettaglio.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it