Connect with us

Campania

Vicenza | Truffe con falsi sms Poste: arrestati due fratelli residenti a Napoli

 ‣ adn24 vicenza | truffe con falsi sms poste: arrestati due fratelli residenti a napoli

Circa una ventina di truffe, per un ammontare totale di 50.000 euro estorti a residenti di Vicenza. È questo il quadro che ha portato all’arresto domiciliare di due fratelli, rispettivamente di 33 e 35 anni, domiciliati tra Vicenza e Napoli, accusati di aver commesso frodi tra gennaio e maggio 2023. Il loro modus operandi era basato sulla truffa dell’sms. L’operazione di arresto è stata condotta dai carabinieri di Vicenza e dalla Compagnia di Bagnoli (Napoli), su mandato del giudice per le indagini preliminari di Vicenza.

Come avveniva la truffa? Inizialmente, le vittime ricevevano un messaggio firmato “Posteinfo”, che le informava di un presunto problema sul proprio conto corrente, indirizzandole a un link di una falsa pagina di Poste Italiane. Successivamente, veniva effettuata una telefonata in cui i truffatori si fingevano operatori di Poste Italiane. Infine, i due indagati completavano la truffa recandosi direttamente a casa delle vittime, fingendosi corrieri incaricati del ritiro delle carte bloccate e della consegna di nuove, oppure fornendo istruzioni ai malcapitati per effettuare movimenti di denaro su altri conti.

L’inchiesta è partita dalla denuncia di un giovane di Santorso, in provincia di Vicenza, che aveva ricevuto messaggi sospetti da un mittente identificato come “PosteInfo” e aveva subito un prelievo di 3000 euro. Situazioni simili erano state segnalate da un giovane di Monte di Malo, con un prelievo di 8.000 euro, e in altri comuni del territorio. Complessivamente, nel periodo tra gennaio e maggio 2023, si stima che siano stati sottratti oltre 50.000 euro.

Oltre ai due fratelli arrestati, altri 11 soggetti sono sotto indagine per favoreggiamento, tutti proprietari di carte su cui venivano trasferite le somme di denaro provenienti dalle truffe.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960