Connect with us

Cronaca

Germania | Strage familiare: 19enne italo-tedesco uccide genitori e il fratello

 ‣ adn24 germania | strage familiare: 19enne italo-tedesco uccide genitori e il fratello

In Germania, un giovane di 19 anni, con doppia cittadinanza italiana e tedesca, è accusato di aver ucciso i suoi genitori e il fratello a coltellate. Il tragico evento è avvenuto a Hohentengen, un piccolo comune nel Baden-Württemberg, nel sud-ovest del Paese. La sorella del giovane è rimasta gravemente ferita. Secondo quanto riportato dall’agenzia tedesca Dpa, il giovane è stato posto in custodia cautelare. I genitori dell’individuo sospettato dell’omicidio erano originari di Silius e Ballao, nel Cagliaritano. Il movente del crimine è ancora oggetto di indagine.

La portavoce della Procura di Waldshut-Tiengen, Rahel Diers, ha dichiarato che il giovane si è arreso senza opporre resistenza. È accusato di triplice omicidio e di tentato omicidio doloso. La motivazione del gesto è ancora da stabilire.

Nel tragico episodio, la sorella del giovane è stata ferita. I genitori, di 58 e 61 anni, sono stati trovati morti nell’appartamento dove si è consumata la tragedia, mentre il fratello di 34 anni è deceduto in ospedale a causa delle ferite riportate. Anche la sorella del sospettato ha subito gravi ferite da taglio e da impatto: è stata trasportata in ospedale via elicottero, ma non corre pericolo di vita.

Hohentengen è situata al confine con la Svizzera, nel distretto di Waldshut, e conta circa 4.000 abitanti. Il Baden-Wuerttemberg, con capoluogo Stoccarda, è una regione tedesca che ha visto una significativa emigrazione italiana nel corso della sua storia.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960