Connect with us

Abruzzo

Campobasso | Danni da cinghiali, la regione deve risarcire un agricoltore

 ‣ adn24 campobasso | danni da cinghiali, la regione deve risarcire un agricoltore

La Regione Molise è stata condannata dal Tribunale di Campobasso e dal Tar a risarcire un agricoltore con 40mila euro per i danni causati dai cinghiali alle sue colture e al patrimonio zootecnico.

I giudici, nel giudizio promosso dagli avvocati Vincenzo Iacovino, Vincenzo Fiorini e Francesco Beer in rappresentanza dell’agricoltore, hanno accertato la piena responsabilità dell’Ente regionale per i danni lamentati alle colture in seguito alla violazione di una serie di obblighi di prevenzione.

In particolare, il Tribunale ha constatato che la Regione non ha eseguito l’abbattimento mirato della fauna mediante una caccia selettiva efficace, né ha implementato un sistema di dissuasione al transito dei cinghiali in determinate aree. È stato sottolineato che non era ragionevole aspettarsi che fosse l’agricoltore a dover installare recinzioni costose per proteggere il suo vasto patrimonio agricolo.

Nonostante la condanna del Tribunale, la Regione non ha dato seguito alle decisioni dei giudici, e ciò ha portato allo studio legale di Iacovino a proporre un ricorso al Tar Molise per l’esecuzione della sentenza, richiedendo così ulteriori spese legali oltre al risarcimento dovuto all’agricoltore.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960