Connect with us

Cronaca

Trieste | Chiesta condanna pg per don Piccoli per l’ omicidio mons.Rocco

 ‣ adn24 trieste | chiesta condanna pg per don piccoli per l' omicidio mons.rocco

Il sostituto procuratore generale della Corte d’Appello di Venezia, Paola Tonini, ha richiesto la conferma della sentenza di primo e secondo grado a 21 anni e 6 mesi di carcere per don Paolo Piccoli, il sacerdote accusato dell’omicidio di monsignor Giuseppe Rocco, l’ex parroco di Santa Teresa a Trieste, trovato senza vita nella sua stanza della Casa del Clero della stessa città il 25 aprile 2014.
Questa notizia è stata riportata oggi dal quotidiano Il Piccolo.
Si tratta del processo bis sul caso, che si tiene a Venezia dopo che la sentenza della Cassazione, nel marzo 2023, ha annullato la condanna a 21 anni e 6 mesi pronunciata a Trieste dalla Corte d’assise e confermata successivamente dalla Corte d’assise d’appello.
Nella seduta di ieri, la difesa – rappresentata dagli avvocati Vincenzo Calderoni e Alessandro Filippi – ha ribadito l’innocenza di don Piccoli, indicando una patologia broncopolmonare come causa della morte di monsignor Rocco.
La sentenza della Corte d’assise d’appello, presieduta da Elisa Mariani, è attesa per martedì, in occasione della prossima udienza.
Secondo l’accusa, monsignor Rocco sarebbe stato ucciso mediante soffocamento e strozzamento con rottura dell’osso del collo.
Come riportato dall’articolo del Piccolo, la Cassazione ha annullato la condanna a causa della mancata ammissione dei consulenti di parte: il Ris aveva condotto alcune indagini irripetibili, ma don Piccoli non era stato informato del loro svolgimento poiché non era ancora stato formalmente indagato. Durante l’udienza di ieri è stato discusso anche il possibile movente del crimine, facendo riferimento al caso di una catenina sottratta a monsignor Rocco e mai recuperata.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960