Connect with us

Musica

Fedez in ospedale per un’emorragia:” ho rischiato la vita”

 ‣ adn24 fedez in ospedale per un'emorragia:" ho rischiato la vita"

C’è preoccupazione per Fedez che si trova ricoverato nel reparto di chirurgia dell’ospedale Fatebenefratelli Sacco di Milano per un problema di salute accusato giovedì. Ad allarmare era stato il rientro repentino in città di Chiara Ferragni. L’imprenditrice aveva infatti lasciato Parigi, dove si trovava per gli eventi della fahsion week, per fare rientro a Milano e nelle storie ha messo prima un ringraziamento a Chiara Biasi con il messaggio “ai migliori amici che saltano sul primo aereo con te quando hai un’emergenza” e poi una foto in cui abbraccia i suoi figli accompagnata dall’emoticon di due mani giunte in preghiera. Poi dopo qualche ora il post che rassicura: “Ringrazio i medici che mi hanno salvato la vita”

Il messaggio di Fedez sui social

 “Intanto grazie per tutti i messaggi che mi state mandando perché il supporto fa sempre bene in questi momenti. Purtroppo attualmente sono ricoverato a causa di due ulcere che mi hanno causato un’emorragia interna”, così Fedez scrive dopo qualche ora sul suo profilo instagram. “Grazie a due trasfusioni di sangue ora sto molto meglio. Ringrazio il personale medico che mi ha letteralmente salvato la vita”, ha poi concluso.

Una ricaduta del cancro?

 Ad avvalorare l’ipotesi malore erano stati anche altri segnali. Fedez erascomparso dai social da diversi giorni, il suo ultimo post risale a quattro giorni fa, e inoltre il suo nuovo compagno nel podcast “Muschio selvaggio”, Mr. Marra, durante una live sul canale Twitch ha chiesto ai follower di “mandare un abbraccio a Federico in chat”, senza aggiungere altro. Un invito che è stato interpretato da molti come un segnale di vicinanza in un momento difficile e che non ha fatto altro che aumentare il livello di preoccupazione dei fan per la salute di Fedez. 

Che malattia ha Fedez? Ecco cos’è il tumore al pancreas

 Il rapper Fedez ha rivelato di essersi sottoposto a un intervento per asportare un tumore neuroendocrino del pancreas. Il tumore al pancreas  è raro e deriva dalle cellule neuroendocrine, che si trovano in tutto il corpo umano. I tumori neuroendocrini colpiscono meno di sei persone su 100.000 ogni anno in Italia. Sono classificati in base alla loro origine, con i tumori del tratto gastroenteropancreatico che rappresentano circa due terzi dei casi. Altri tipi di tumori neuroendocrini possono colpire il tratto bronco-polmonare, la tiroide, gli surreni e altre parti del corpo.

Riproduzione Riservata - Copyright © 2023 ADN24.it - Redazione@adn24.it - P.Iva 08951340960