Connect with us

Cronaca

Conduttrice TV uccisa con colpi d’arma da fuoco: possibile tentativo di rapina finito male

 ‣ adn24 conduttrice tv uccisa con colpi d'arma da fuoco: possibile tentativo di rapina finito male

La tragica notizia della morte di Paola Salcedo, avvenuta per colpi d’arma da fuoco mentre si trovava all’uscita di un circo nel comune di Huixquilucan de Degollado, in Messico, ha scosso profondamente sia il mondo dello sport che quello dello spettacolo.

Paola Salcedo, 29enne modella e presentatrice televisiva molto amata in patria, è stata vittima di un possibile tentativo di rapina che è degenerato in tragedia. Secondo quanto riportato da testimoni, la giovane donna è stata avvicinata da un furgone mentre si trovava nei pressi della sua auto, dopo aver risposto a una telefonata. Gli occupanti del furgone hanno aperto il fuoco, colpendola gravemente, per poi fuggire dalla scena del crimine.

Purtroppo, nonostante i soccorsi tempestivi, Paola è deceduta in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.

Paola Salcedo era conosciuta non solo per la sua carriera televisiva, ma anche per essere la sorella di Carlos Salcedo, noto calciatore messicano che ha giocato anche in Serie A con la maglia della Fiorentina. Attualmente, Carlos Salcedo gioca nel Cruz Azul in Messico, dopo aver militato anche in club europei come l’Eintracht Francoforte e il Tigres in patria, oltre al Toronto in Canada.

Il lutto ha colpito duramente la famiglia Salcedo e ha suscitato grande sgomento e dolore tra colleghi, amici e fan di entrambi i settori in cui i fratelli Salcedo erano attivi.

Le autorità messicane stanno conducendo un’indagine per chiarire la dinamica esatta dell’omicidio di Paola Salcedo, con la pista della rapina finita male attualmente al centro delle loro investigazioni.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it