Connect with us

Calabria

Rende | Camera in affitto, con telecamera nascosta sul letto: studentessa chiama “Le Iene”.

 ‣ adn24 rende | camera in affitto, con telecamera nascosta sul letto: studentessa chiama "le iene".

Vivere in affitto, ignari di possedere una telecamera nascosta puntata sul letto, è la drammatica storia che ha coinvolto Roberta, una studentessa di biologia universitaria che condivideva un appartamento con altre quattro ragazze fino alla tragica scoperta.

“Eravamo cinque donne con cinque stanze da letto, letti matrimoniali, due bagni e una cucina”, racconta la ventunenne nel corso di un’intervista con “Le Iene”. Inizialmente, la giovane descrive il proprietario di casa come “straordinario” nei modi, seppur a tratti eccessivamente disponibile. Tuttavia, le cose prendono una piega sgradevole quando Roberta, rientrando a casa alle 11 del mattino, trova il proprietario con degli elettricisti che aprono tutte le stanze precedentemente chiuse a chiave, affermando che c’erano problemi alla linea elettrica.

Al ritorno dalle vacanze, Roberta nota delle nuove plafoniere con “un buchino diretto esattamente sul letto”. Inizialmente, non ci presta molta attenzione, ma il suo ragazzo nota una luce blu. Smontando la plafoniera, trovano il circuito di una telecamera. Le immagini mostrano il proprietario impegnato in prove per attivare il sensore della microcamera e monitorare l’inquadratura in tempo reale tramite il cellulare.

 ‣ adn24 rende | camera in affitto, con telecamera nascosta sul letto: studentessa chiama "le iene".

“La mia prima reazione è stata un grido”, racconta Roberta, temendo per la propria sicurezza. Quando arrivano i carabinieri, scoprono che telecamere simili sono state installate anche nelle altre quattro stanze, tutte puntate verso i letti.

“La fortuna nella sfortuna è stata che ho deciso personalmente la disposizione del mio letto, perché lui ci diceva come posizionarli per evitare che entrassero i morti o gli spiriti”, rivela la studentessa. Dopo la scoperta, decide di lasciare l’appartamento insieme alle altre coinquiline. Tuttavia, secondo “Le Iene”, la perquisizione da parte dei carabinieri non avviene immediatamente dopo la denuncia. Roberta sospetta che il proprietario, conscio di essere stato scoperto, abbia potuto eliminare il materiale compromettente.

Poco dopo l’incidente, le camere vengono di nuovo affittate e l’inviata di Italia 1 entra in contatto con le nuove inquiline.

 ‣ adn24 rende | camera in affitto, con telecamera nascosta sul letto: studentessa chiama "le iene".

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it