Connect with us

Cronaca

Enna | Abusi su 14enne in cura, giudizio immediato per l’ex assessore e medico

 ‣ adn24 enna | abusi su 14enne in cura, giudizio immediato per l'ex assessore e medico

Il giudizio immediato è stato disposto per Paolo Colianni, ex assessore alla Famiglia della Regione Siciliana nonché medico e psicoterapeuta, accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di una paziente di 14 anni. La decisione è stata presa dal gip di Enna, accogliendo la richiesta della Procura. Colianni è agli arresti domiciliari dal 27 gennaio scorso.

La minorenne ha testimoniato davanti al Gip del Tribunale di Enna e durante un incidente probatorio avrebbe confermato le accuse. Gli atti dell’inchiesta includono chat di messaggi tra il medico e la ragazzina. Secondo l’accusa, Colianni avrebbe abusato della paziente di 14 anni, affidatagli per sedute di psicoterapia, con l’aggravante di aver commesso le violenze sessuali sfruttando la sua autorità professionale nel settore medico.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Enna, sono partite dopo la segnalazione dell’istituto scolastico frequentato dalla minorenne, quando una delle insegnanti ha notato il malessere della ragazza e ha attivato il protocollo appropriato. La Polizia giudiziaria ha rapidamente interrogato la parte offesa poco dopo l’arresto, in presenza di uno dei Pm responsabili del caso, e ha acquisito ulteriori elementi da testimoni informati sui fatti.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it