Connect with us

EURO 2024

Euro 2024: Lamine Yamal e la Sua Sfida con l’Orario di Gioco, non può giocare dopo le 23

 ‣ adn24 euro 2024: lamine yamal e la sua sfida con l'orario di gioco, non può giocare dopo le 23

Lamine Yamal, il giovane fenomeno di soli 16 anni e 337 giorni, sta brillando nel campionato europeo di calcio Euro 2024 con la Spagna. Tuttavia, oltre alle sue eccezionali prestazioni sul campo, c’è un dettaglio curioso che ha catturato l’attenzione di tutti: Yamal non può giocare dopo le 23.

Il motivo di questa restrizione risiede nella rigorosa legge tedesca sul lavoro minorile, vigente nel paese ospitante il torneo. Secondo questa normativa, il lavoro è proibito dopo le 20 per i ragazzi sotto i 18 anni, tranne che per gli atleti, per i quali è prevista un’estensione fino alle 23. Questo significa che Yamal deve concludere tutte le sue attività legate al calcio, inclusi i rituali post-partita come la doccia e le interviste, entro quest’orario.

Durante il match contro l’Italia, iniziato alle 21, Yamal è stato sostituito al minuto 70, verso le 22.30, per garantire che potesse rispettare l’orario limite. Tuttavia, nella prima partita contro la Croazia, iniziata alle 18, questo non è stato un problema.

Non è escluso che la federazione calcistica spagnola possa chiedere una deroga al governo tedesco per consentire a Yamal di giocare anche oltre le 23 nelle fasi decisive del torneo. Tuttavia, in caso di violazione, la Spagna sarebbe soggetta a una multa di 30.000 euro, senza rischi per l’inclusione di Yamal in eventuali squalifiche.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it