Connect with us

Cronaca

Bolzano | Chiama i carabinieri per segnalare molestie ma a suo carico vi è un ordine di carcerazione

 ‣ adn24 bolzano | chiama i carabinieri per segnalare molestie ma a suo carico vi è un ordine di carcerazione

Nella tarda serata di ieri, la Centrale Operativa della Questura ha ricevuto una chiamata di emergenza tramite il numero “112 NUE”. Un uomo ha segnalato di essere stato molestato ed aggredito da alcuni ragazzi in via Combattenti.

I Poliziotti sono intervenuti immediatamente sul posto, ma non hanno trovato nessun giovane nelle vicinanze. Hanno cercato di chiarire con la vittima quanto accaduto, ma il suo racconto era confuso e contraddittorio.

Durante l’approfondimento della situazione, gli Agenti hanno scoperto che l’uomo in questione, identificato come M. G., un bolzanino di 67 anni, aveva un lungo elenco di precedenti penali e/o di Polizia, tra cui ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, furto, furto aggravato, furto in abitazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e violazione di domicilio. Era attivamente ricercato per una condanna di 1 anno e 8 mesi di reclusione emessa recentemente dalla Procura Generale della Repubblica di Venezia per un caso di ricettazione avvenuto in Veneto in passato.

M. G. era noto per creare problemi e bivaccare frequentemente in Piazza Mazzini. Nel maggio scorso, era stato sottoposto alla Misura di Prevenzione Personale dell’Avviso Orale emessa dal Questore della Provincia di Bolzano Paolo Sartori dopo aver evitato un controllo di Polizia con la propria auto, causando lesioni a un Agente della Polizia Municipale.

Dopo l’attività di Polizia Giudiziaria, M. G. è stato associato alla Casa Circondariale locale per scontare la pena alla quale è stato condannato.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it