Connect with us

Calabria

Catanzaro | Falsi certificati al poliziotto, condannato anche in appello il medico

 ‣ adn24 catanzaro | falsi certificati al poliziotto, condannato anche in appello il medico

Anche in sede d’appello è stata confermata la condanna nei confronti di un medico di base di Catanzaro per danno erariale nei confronti della Polizia di Stato.

Il professionista era stato accusato dalla Corte dei conti per aver rilasciato due certificati medici a favore di un Sovrintendente di Polizia, il quale avrebbe così giustificato assenze dal lavoro senza reale motivazione. Nella sentenza di appello, la magistratura contabile ha evidenziato “la piena coscienza e volontà” del medico di base nel contribuire, senza effettuare una visita medica, alle assenze ingiustificate dal servizio del sovrintendente di Polizia.

L’inchiesta sulla condotta assenteistica fraudolenta del sovrintendente capo della Polizia di Stato era stata avviata dalla Guardia di Finanza il 16 aprile 2019, in seguito alle indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Catanzaro.

Queste avevano scoperto l’utilizzo di due false certificazioni di malattia, predisposte e prodotte dal medico di base del sovrintendente, al fine di giustificare le sue assenze dal servizio. Secondo la Procura Regionale della Corte dei conti, le indagini, comprese le intercettazioni telefoniche, avevano dimostrato che nel periodo dal 31 ottobre al 31 dicembre 2018, il sovrintendente si era assentato dal lavoro per un totale di quindici giorni, spesso in coincidenza con festività o giorni ponte, basandosi su certificazioni sanitarie ritenute false, redatte su indicazione dell’appartenente alla Polizia.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it