Connect with us

Cronaca

Frode nelle cooperative: condannato a 3 anni e 7 mesi, confisca di oltre un milione di euro

 ‣ adn24 frode nelle cooperative: condannato a 3 anni e 7 mesi, confisca di oltre un milione di euro

Il commercialista Claudio Mengoli è stato condannato a 3 anni e 7 mesi di reclusione con il rito abbreviato. È stato accusato di aver svuotato le casse delle cooperative di cui era liquidatore, di aprire conti correnti per dirottare i fondi verso sé stesso. Le accuse contro di lui includevano appropriazione indebita, peculato, e impiego di denaro di provenienza illecita, oltre a reati tributari. La pm Rosella Poggioli aveva chiesto una condanna più severa di 4 anni e 2 mesi, ma il gup Alberto Ziroldi ha optato per una pena più lieve, ordinando anche la confisca di oltre un milione di euro equivalente.

La moglie di Mengoli, Samanta Bonazzi, ha invece patteggiato una condanna a 2 anni di reclusione per il reato di impiego di beni di provenienza illecita e truffa legata alla compravendita di Rolex di alto valore. Il gup ha disposto una confisca di 126mila euro nei suoi confronti.

Nel corso del processo, diverse parti civili si sono costituite, tra cui il Consorzio cooperative Eriches 29, la cooperativa Grandi Lavori, la coop Carlero, e tre soci della cooperativa Evoluzione Welfare, assistiti dall’avvocato Domenico Morace. Anche un gioielliere e altre persone truffate per l’acquisto dei Rolex hanno presentato richieste di risarcimento. Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro 30 giorni.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it