Connect with us

Cronaca

Firenze | Assolti i fratelli Conticini: accusati di riciclaggio e appropriazione indebita

 ‣ adn24 firenze | assolti i fratelli conticini: accusati di riciclaggio e appropriazione indebita

Dopo un lungo processo, il Tribunale di Firenze ha emesso l’assoluzione per i tre fratelli Conticini, Alessandro, Luca e Andrea, quest’ultimo cognato di Matteo Renzi, dalle accuse a loro mosse. La vicenda giudiziaria aveva avuto origine da un’inchiesta riguardante il presunto furto di 6,6 milioni di dollari destinati all’assistenza all’infanzia in Africa. I reati contestati includevano appropriazione indebita e autoriciclaggio per Alessandro e Luca Conticini, e riciclaggio per Andrea Conticini. Al centro delle indagini c’erano donazioni provenienti dalla Fondazione Pulitzer, tramite Operation Usa, Unicef e altri enti umanitari internazionali.

L’indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Luca Turco e dall’ex pm Giuseppina Mione, era iniziata nel 2016. Il processo era stato avviato nel giugno 2021, e durante l’udienza del 25 ottobre scorso il procuratore Turco aveva richiesto l’assoluzione per i reati di appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio, sostenendo che i fatti contestati non sussistessero e che non si procedesse riguardo al denaro erogato dall’Unicef a causa della prescrizione del reato di appropriazione indebita.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it