Connect with us

Calabria

Cosenza | Spaccio di eroina davanti al borgo antico, 5 misure

 ‣ adn24 cosenza | spaccio di eroina davanti al borgo antico, 5 misure

L’eroina è tornata a circolare nella zona di fronte al borgo antico di Cosenza, tra Lungo Busento e piazza Amendola. Cinque persone sono sotto inchiesta in seguito a un’indagine condotta dai carabinieri della compagnia bruzia, guidata dal tenente colonnello Antonio Quarta.

Gli indagati sono Alberto Prisco (nato a Cosenza nel 1976), Eugenio Bozzo (nato a Cosenza nel 1996) e Andrea Tornelli (nato a Cosenza nel 1999), attualmente detenuti; Pietro Alessio, agli arresti domiciliari; e Pio Illuminato, un trentenne cosentino soggetto all’obbligo di firma.

Secondo le autorità, sono emersi gravi indizi di colpevolezza contro di loro e sussiste il rischio che possano commettere ulteriori reati simili, basato su intercettazioni, pedinamenti e sequestri condotti nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal pm Maria Luigi D’Andrea. Numerosi sono stati gli episodi documentati di vendita di sostanze stupefacenti nel centro urbano di Cosenza, in cambio di un adeguato pagamento in denaro, per soddisfare le richieste giornaliere degli acquirenti. Gli indagati negano le accuse.

L’uso dell’eroina è risalito tra i tossicodipendenti a causa del prezzo più basso rispetto alla cocaina. Il blitz è stato organizzato sotto la supervisione del procuratore aggiunto Antonio D’Alessio.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it