Connect with us

Attualità

Un nuovo studio suggerisce un’alternativa alla materia oscura nell’universo”

 ‣ adn24 un nuovo studio suggerisce un'alternativa alla materia oscura nell'universo"

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society dall’astrofisico Richard Lieu dell’Università dell’Alabama ad Huntsville, la gravità potrebbe esistere anche in assenza di massa. Questa teoria potrebbe offrire una spiegazione alternativa dell’universo senza dover necessariamente ricorrere alla materia oscura, un concetto che da quasi un secolo rimane uno dei più grandi misteri dell’astronomia.

La materia oscura è stata concepita per giustificare gli effetti gravitazionali che altrimenti non sarebbero spiegabili dalla relatività generale. Tuttavia, nonostante gli sforzi degli scienziati e gli avanzamenti nella tecnologia degli esperimenti, non ci sono ancora prove dirette della sua esistenza. Anche esperimenti come DarkSide, condotto nei Laboratori Nazionali del Gran Sasso, non hanno ancora identificato nuove particelle che potrebbero spiegare la materia oscura.

Questa mancanza di prove dirette ha portato a una crescente frustrazione tra gli scienziati, spingendoli a sviluppare nuove teorie che cercano di spiegare la fenomenologia osservata nell’universo senza dover fare affidamento sul concetto di materia oscura. Secondo il fisico Salvatore Capozziello dell’Università Federico II di Napoli, da questa situazione frustrante stanno emergendo molte teorie alternative che potrebbero aprire nuove prospettive nella comprensione dell’universo.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it