Connect with us

Cronaca

Sassari | Uccise i Suoceri a Colpi d’Ascia Davanti ai Figli: Condannato all’Ergastolo

 ‣ adn24 sassari | uccise i suoceri a colpi d'ascia davanti ai figli: condannato all'ergastolo

La magistratura ha posto momentaneamente fine a una delle storie più brutali degli ultimi anni. Fulvio Baule, 42enne di Ploaghe, un piccolo paese in provincia di Sassari, è stato condannato all’ergastolo. L’uomo è stato accusato di aver ucciso a colpi d’ascia i suoi due suoceri, Basilio Saladdino e Liliana Mancusa, e di aver lasciato gravemente ferita la moglie, Ilaria Saladdino, dalla quale si era appena separato.

Gli eventi risalgono a due anni fa. Il 26 febbraio 2022, a Porto Torres, si è scatenata la furia omicida di Baule. Un crimine reso ancora più orribile dal fatto che è avvenuto davanti ai suoi due figli minori. Per questa crudeltà, la procura ha richiesto l’aggravante della premeditazione, oltre alla decadenza della patria potestà.

La difesa, al contrario, ha escluso la premeditazione: “Non vedeva i suoceri da sei mesi, e l’incontro con loro quella sera è stato casuale”, ha affermato l’avvocato Nicola Lucchi in aula.

Durante il processo, Fulvio Baule ha ricostruito l’aggressione, ammettendo però di avere alcune lacune di memoria. “Ricordo di aver riportato i bambini a mia moglie in ritardo, mi sono scusato. Lei mi ha deriso, abbiamo litigato brevemente e poi ricordo il padre di lei che mi veniva incontro urlando: ‘Pensa a fare il padre’. Ho aperto il portabagagli per prendere l’ascia, volevo solo intimorirlo. Non ho fatto in tempo a girarmi che lui mi è saltato addosso. Da lì in poi non ricordo nulla”, ha dichiarato in aula.

Un vero e proprio blackout culminato con due omicidi e il ferimento della moglie, che aveva fatto sorgere il sospetto di eventuali problemi psichiatrici, ma che sono stati esclusi da una perizia.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it