Connect with us

Attualità

Rovigo (RO) | Bonus facciate, chiesti 9 rinvii a giudizio per truffa

 ‣ adn24 rovigo (ro) | bonus facciate, chiesti 9 rinvii a giudizio per truffa


La procura di Rovigo ha richiesto il rinvio a giudizio di nove persone residenti nella provincia polesana, Ferrara e Svizzera, per una truffa legata al “bonus facciate”, attraverso la quale hanno ottenuto erogazioni pubbliche di denaro per lavori edilizi mai eseguiti. La Guardia di Finanza ha individuato circa trenta casi di questa natura, coinvolgendo anche il difensore di fiducia di uno dei principali indagati e una società di Polesella (RO) per illecito amministrativo.

Le indagini hanno scoperto che la truffa riguardava i bonus edilizi, in particolare il bonus facciate, e il riciclaggio del denaro conseguente. I finanzieri hanno evidenziato crediti associati a lavori edilizi mai completati, basandosi sulle testimonianze dei proprietari degli immobili coinvolti, che hanno affermato di non conoscere gli indagati o le società coinvolte.

Gli indagati, consapevoli che i lavori non erano stati effettivamente svolti, utilizzavano deleghe per simulare l’autorizzazione dei proprietari al libero professionista per l’inserimento dei dati. I crediti generati in tal modo venivano intestati al proprietario dell’immobile e poi trasferiti alle società dei presunti truffatori. Le Poste Italiane, ignare del meccanismo, hanno pagato 2.186.618,73 euro, pari all’83% del valore nominale dei crediti acquistati. Le somme sono state poi trasferite su un unico conto corrente: due società, dopo aver ricevuto il pagamento dalle Poste per la vendita dei crediti, hanno versato quasi l’intero importo su un terzo conto corrente. Il principale indagato possedeva ingenti quantità di denaro contante: nella sua abitazione sono stati trovati 170.790 euro. Finora sono stati sequestrati beni per un valore di 754.169,21 euro agli imputati, oltre a crediti acquistati dalle Poste Italiane per un valore di 2.895.581 euro.

Advertisement

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it