Connect with us

Attualità

Catanzaro | Rete ospedaliera calabrese, Presidente Occhiuto riprogramma tutte le risorse 

 ‣ adn24 catanzaro | rete ospedaliera calabrese, presidente occhiuto riprogramma tutte le risorse


Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, ha dichiarato che la situazione sanitaria è critica in tutta Italia, con tutte le regioni che lamentano la precarietà del sistema sanitario a causa di anni di sottofinanziamento e mancanza di riforme da parte dei governi sia di centrodestra che di centrosinistra. In particolare, la Calabria affronta sfide ancora maggiori a causa del commissariamento. Questa è la ragione per cui Occhiuto sostiene fermamente che la Calabria non può permettersi di rinunciare a nessuna delle sue risorse.

Ha sottolineato di essere prima di tutto il presidente della Calabria e, nonostante faccia parte del centrodestra a livello nazionale, ha a cuore soprattutto gli interessi della sua regione e dei suoi cittadini. Occhiuto ha ribadito che il problema non è la mancanza di risorse, bensì la necessità di utilizzarle in modo efficace per migliorare le strutture sanitarie. È determinato a completare gli ospedali rimasti incompiuti per decenni, utilizzando tutte le risorse disponibili, compresi i fondi dell’INAIL.

Riguardo alla possibile apertura di nuovi ospedali, Occhiuto ha spiegato che ciò influenzerà la vocazione dei nosocomi circostanti. Ad esempio, se viene aperto l’ospedale della Piana di Gioia Tauro, diventerà il principale punto di riferimento, mentre gli ospedali vicini potrebbero specializzarsi in determinate patologie. Ha inoltre rassicurato i cittadini sulla funzionalità dei presidi sanitari decentrati e sulla necessità di rispettare i criteri stabiliti dalla legislazione nazionale nella progettazione della rete ospedaliera.

Infine, ha assicurato che l’ospedale di Polistena, nonostante le proteste, ha un futuro sicuro e che continuerà a essere funzionale. Ha esortato alla collaborazione con i ministeri per garantire che le attività centrali siano distribuite in modo equo tra gli ospedali della zona.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it