Connect with us

Musica

Addio a Pino D’Angiò, cantautore e pioniere del rap italiano

 ‣ adn24 addio a pino d'angiò, cantautore e pioniere del rap italiano

Pino D’Angiò, il celebre cantautore che negli anni ’80 conquistò il pubblico con il suo iconico brano “Ma quale idea”, è morto all’età di 71 anni. Nato a Pompei come Giuseppe Chierchia, D’Angiò è stato una figura di spicco anche a livello internazionale, affermandosi come attore, doppiatore e produttore musicale. Negli ultimi anni, la sua carriera è stata duramente colpita da gravi problemi di salute che ne hanno compromesso l’attività artistica.

L’ultima apparizione pubblica di D’Angiò risale a pochi mesi fa, quando ha partecipato a Sanremo durante la serata dei duetti, esibendosi con i Bnkr44 in una versione remixata di “Ma quale idea”, che ha riscosso un grande successo radiofonico. La notizia della sua morte è stata annunciata dalla moglie Teresa e dal figlio Francesco: “Purtroppo oggi papà ci ha lasciati, colpito da un grave malore che lo ha portato via nel giro di qualche settimana. Ha resistito tanto, come ha sempre fatto”.

Dopo la performance sanremese, D’Angiò aveva parlato apertamente delle numerose e gravi malattie che lo avevano afflitto negli anni. Tra queste, un tumore alla gola che richiese sei interventi chirurgici, un infarto con arresto cardiaco e infine un tumore ai polmoni. Nonostante tutto, ha sempre affrontato con coraggio le pause forzate dalla malattia, riprendendo l’attività artistica appena possibile.

La voce roca e distintiva di D’Angiò ha dato vita a quello che è considerato il primo rap italiano. “Ma quale idea”, uscito nel 1980, rimase in vetta alla hit parade spagnola per 14 settimane l’anno successivo. Nel 1981 seguì “Un concerto da strapazzo”, un brano ironico e surreale in cui immaginava di duettare con i più grandi nomi della musica. La sua carriera è stata segnata da numerose tournée internazionali e prestigiosi riconoscimenti.

Nel 2001, D’Angiò è stato l’unico italiano a ricevere il Rhythm & Soul Music Awards negli Stati Uniti. Ha scritto anche per Mina, firmando il brano “Ma chi è quello lì”. Nel 2022, la sua canzone “Okay Okay” è stata scelta da Amazon per le pubblicità del Black Friday negli Stati Uniti e nel mondo. Nel 2023, D’Angiò è tornato a esibirsi tra Italia, Svizzera, Londra e Parigi, suonando in pub e locali.

I funerali di Pino D’Angiò si terranno martedì a Pompei. La sua scomparsa lascia un vuoto nella musica italiana e internazionale, ma il suo contributo artistico continuerà a vivere attraverso le sue opere.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it