Connect with us

Cronaca

Operazione della Polizia di Stato contro lo Sfruttamento della Prostituzione in 27 Province Italiane

 ‣ adn24 operazione della polizia di stato contro lo sfruttamento della prostituzione in 27 province italiane

Nella notte scorsa, si è conclusa una vasta operazione di polizia giudiziaria in 27 province italiane, coordinata dallo SCO (Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato) e condotta con la partecipazione di oltre 400 operatori. L’obiettivo principale dell’operazione è stato contrastare il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione, in particolare da parte di soggetti appartenenti alla criminalità straniera, soprattutto di origine cinese.

Le Squadre Mobili hanno intensificato i controlli sui principali luoghi utilizzati per lo sfruttamento della prostituzione, inclusi appartamenti e esercizi pubblici camuffati come attività estetiche o del benessere, pubblicizzati anche online attraverso piattaforme dedicate. Le indagini preliminari hanno permesso di individuare soggetti e luoghi coinvolti in queste attività illecite.

Durante l’operazione, sette persone sono state arrestate per reati legati all’immigrazione, allo sfruttamento della prostituzione, allo spaccio di stupefacenti e a reati contro la persona. Altre 71 persone sono state denunciate per reati analoghi, e in un caso per la vendita illegale di medicinali. Numerose dosi di cocaina, hashish ed eroina sono state sequestrate durante le perquisizioni.

Sono stati adottati provvedimenti amministrativi contro 51 persone straniere irregolari sul territorio nazionale, con 26 di loro destinatarie di provvedimenti di espulsione. Durante le operazioni sono stati anche sequestrati un fucile illegalmente detenuto, oltre 10.000 euro provento di attività illecite, e tre immobili utilizzati abusivamente per l’esercizio della prostituzione.

Complessivamente, sono state elevate 82 sanzioni amministrative per esercizio abusivo dell’attività commerciale, violazioni delle normative sull’immigrazione e sugli stupefacenti, irregolarità nell’assunzione di lavoratori, e violazioni delle normative sulla salute e sicurezza sul lavoro e sull’igiene degli alimenti.

L’operazione ha visto la collaborazione di 60 equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine e numerose Unità cinofile, supportando gli uffici investigativi nella ricerca di prove e nel contrasto di queste attività illegali.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it