Connect with us

Basilicata

Melfi (PZ) | Sgominata associazione per delinquere: 14 persone coinvolte

 ‣ adn24 melfi (pz) | sgominata associazione per delinquere: 14 persone coinvolte

I Carabinieri della Compagnia di Melfi (PZ) e del Comando Provinciale di Potenza, supportati dai Carabinieri dei Comandi Provinciali competenti, hanno eseguito un’operazione a Melfi, Cerignola (FG), Trinitapoli (BT), San Ferdinando di Puglia (BT) e Palo del Colle (BA). L’azione ha riguardato l’esecuzione di misure cautelari nei confronti di 14 persone, di cui 9 sono state poste in custodia in carcere e 5 agli arresti domiciliari. Queste persone sono accusate, con gravi indizi di colpevolezza, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro il patrimonio, tra cui rapine e furti aggravati, principalmente ai danni di esercizi commerciali come gioiellerie, bar/tabacchi, aree di servizio, nonché di altri reati.

L’indagine è stata avviata dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Melfi a seguito di una rapina aggravata avvenuta il 13 marzo 2023 in un’area di servizio a San Nicola di Melfi. Questo episodio ha condotto alla raccolta di prove attraverso l’analisi dei tabulati telefonici, intercettazioni e acquisizione di filmati di videosorveglianza, oltre al sequestro di attrezzature rinvenute sul luogo del crimine. Queste operazioni hanno permesso di identificare i membri di un’associazione criminale, in alcuni casi con la complicità di altri soggetti, per un totale di 12 indagati provenienti dalla Puglia, coinvolti in reati contro il patrimonio, inclusi furti e rapine con l’uso di armi.

In aggiunta ai 12 indagati originari della Puglia, sono stati individuati altri 2 soggetti di Melfi, accusati di concorrere con membri dell’associazione per tre furti di materiale ferroso a Melfi, successivamente rivenduto a imprese di recupero a Cerignola.

Complessivamente, l’indagine ha documentato 21 eventi criminali tra febbraio 2023 e gennaio 2024, nelle province di Potenza, Foggia, Barletta-Andria-Trani, Bari e Avellino, con un danno economico stimato di circa 400.000 euro. Gli indagati, sono attualmente detenuti in attesa del processo

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it