Connect with us

Calciomercato

Calciomercato | Mckennie frena la Juve: Tensione e Minacce per Il Caso Douglas Luiz

 ‣ adn24 calciomercato | mckennie frena la juve: tensione e minacce per il caso douglas luiz

La trattativa tra la Juventus e l’Aston Villa per l’acquisizione di Douglas Luiz ha subito una brusca frenata a causa delle pretese avanzate da Weston McKennie, centrocampista americano del club torinese. La sua richiesta di una buonuscita e un miglioramento contrattuale ha provocato un acceso malcontento tra i tifosi bianconeri, che hanno riversato la loro rabbia sui suoi profili social.

L’inasprimento delle posizioni da parte di McKennie ha complicato l’accordo che sembrava prossimo alla conclusione, mettendo in imbarazzo la Juventus e generando incertezze anche tra i dirigenti dell’Aston Villa. Nonostante la situazione tesa, la trattativa non è ancora definitivamente fallita: da Torino è stato proposto un rimescolamento delle contropartite e un adeguamento economico per proseguire le negoziazioni.

Il club di Birmingham ha suggerito l’inserimento di Soulé o Huijsen come alternative all’americano, oltre a una somma di circa 20 milioni di euro. In risposta, la Juventus ha proposto il nome di Barrenechea. Nonostante alcuni intoppi, dovuti anche a sviluppi inattesi, è atteso che Douglas Luiz diventi presto un nuovo giocatore bianconero.

McKennie, con contratto in scadenza nel 2025, rischia di trovarsi ai margini della squadra se non troverà una soluzione adeguata entro il termine prefissato, cosa che la Juventus preferirebbe per ragioni di bilancio. La sua posizione non sembra più rientrare nei piani futuri del club, come i tifosi non hanno esitato a sottolineare con commenti forti e diretti sui social.

Gli appassionati hanno espresso chiaramente il loro disappunto verso McKennie, utilizzando toni aspri e offensivi: “Te ne devi andare panzone”, ha scritto uno dei commentatori, alludendo anche alla sua struttura fisica. “Se ci fai saltare Douglas sono dolori per te”, è stato un altro commento tagliente, mentre altri ancora hanno criticato McKennie per aver complicato la possibilità della Juventus di ingaggiare calciatori di alto livello nel corso degli anni.

La richiesta di una buonuscita ha sollevato polemiche e ha alimentato ulteriormente l’ira dei tifosi bianconeri, con espressioni come “Vergognati” e “levati dal cao” rivolte direttamente al giocatore. La situazione è diventata così tesa che alcuni commenti hanno incluso minacce personali, come “Vai affanlo te e la sorella di Frattesi” e auguri di un futuro in tribuna per il centrocampista.

La vicenda ha scatenato un’ondata di reazioni negative sui social, mettendo McKennie al centro di una controversia che potrebbe avere ripercussioni significative sulla sua permanenza alla Juventus e sul suo futuro nel calcio europeo.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it