Connect with us

Cronaca

Lecce | Uccisero un anziano, 3 ergastoli e una condanna a 27 anni

 ‣ adn24 lecce | uccisero un anziano, 3 ergastoli e una condanna a 27 anni

La Corte d’Assise di Lecce, presieduta dal giudice Pietro Baffa, ha emesso tre condanne all’ergastolo e una condanna a 27 anni nei confronti dei quattro imputati accusati dell’omicidio del falegname settantacinquenne Donato Montinaro, trovato morto nella sua casa a Castrì (Lecce) l’11 giugno 2022, legato, imbavagliato e incappucciato.

Secondo l’accusa, si trattò di una rapina che finì tragicamente male. Le richieste del pm Erika Masetti sono state pienamente accettate.

Patrizia Piccinni, 49 anni di Alessano, è stata condannata all’ergastolo con 18 mesi di isolamento diurno; Angela Martella, 59 anni di Salve, all’ergastolo con 1 anno di isolamento diurno; Emanuele Forte, 32 anni di Corsano, all’ergastolo con 1 anno di isolamento diurno. Antonio Esposito, 40 anni di Corsano, è stato condannato a 27 anni, con concessione delle circostanze attenuanti generiche per aver collaborato nell’accertamento della verità e mostrato pentimento, come sottolineato dal pubblico ministero.

Per tutti gli imputati, accusati di omicidio aggravato e rapina aggravata in concorso, è stata disposta l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. I quattro sono stati accusati di aver intrapreso un tentativo di rapina nella casa del settantacinquenne con l’intenzione di rubare una somma ingente di denaro, anche se non è stato dimostrato che il denaro sia stato effettivamente portato via. È stato comprovato, tuttavia, il furto di una motosega dal garage.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it