Connect with us

Attualità

Elon Musk: da ieri X è diventato “a luci rosse”

 ‣ adn24 elon musk: da ieri x è diventato "a luci rosse"

Si cambia di nuovo. Dopo il cambio di nome, la fine del tabù dei 140 caratteri e l’introduzione di piani “premium”, X, l’ex Twitter, cambia ancora. Il sito di microblogging, acquistato per 44 miliardi di dollari, è diventato ufficialmente “a luci rosse” grazie ai contenuti erotici e pornografici, ammessi ufficialmente da ieri, lunedì 3 giugno.

“Pensiamo che i nostri utenti abbiano il permesso di creare, diffondere e visionare contenuti a carattere sessuale prodotti e distribuiti in modo consensuale”, ha dichiarato il sito in un aggiornamento delle sue regole di condotta intitolato “Contenuti adulti”. In inglese, “adulto” è un eufemismo per “vietato ai minori”. “Abbiamo lanciato le politiche sui contenuti per adulti e sui contenuti violenti per dare maggiore chiarezza alle nostre regole e trasparenza nell’applicazione di queste aree. Queste politiche sostituiscono le precedenti sui media sensibili e sui discorsi violenti, ma l’applicazione delle regole non è cambiata”, comunica l’account ufficiale del social.

È importante notare che i contenuti per adulti sono sempre stati presenti sulla piattaforma, anche prima dell’arrivo di Musk. La differenza è che ora esiste una policy specifica con restrizioni precise. Nel codice di condotta si legge infatti che X mira a “impedire che questi contenuti siano visibili da bambini o da utenti adulti che non desiderano esservi esposti”. Rimane inoltre in vigore il divieto per contenuti che promuovano “lo sfruttamento sessuale, le violazioni dei minori e i comportamenti osceni”.

Questa decisione è comunque controcorrente. I contenuti erotici e pornografici sono ancora severamente vietati sui social di Meta (Facebook, Instagram), su Snapchat, su YouTube e su TikTok.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it