Connect with us

Liguria

Imperia | Un solo indagato per l’esplosione del 31 ottobre 2022 a Molini di Triora

 ‣ adn24 imperia | un solo indagato per l'esplosione del 31 ottobre 2022 a molini di triora

Si è chiusa con un indagato l’inchiesta del sostituto procuratore di Imperia Maria Paola Marrali sulla tragica esplosione avvenuta il 31 ottobre del 2022, in un’abitazione di Molini di Triora, in alta Valle Argentina, dove una comitiva di amici si sta preparando a festeggiare la notte di Halloween.
L’incidente costò la vita a Leonardo ‘Leo’ Franza, di 20 anni, morto dopo pochi giorni, per le ustioni; mentre rimasero feriti altri cinque ragazzi, quattro in modo grave.
Con le accuse di crollo e disastro colposi, omicidio e lesioni colposi è stato indagato Matteo Emanuelli, 30 anni, fratello di Marta (la cui famiglia era titolare dell’abitazione), quest’ultima fidanzata della giovane vittima.
Matteo, che avrebbe agito in un momento diverso a quello della tragedia, è accusato di aver scollegato il piano cottura dalla rete del gas cittadina, per collegarlo a una bombola di gpl, senza però munire il rubinetto di intercettazione di un tappo di chiusura e verificandone la tenuta. Da lì la potente deflagrazione con incendio.
Oltre Leonardo e Marta, rimasero coinvolti anche Sabrina Venturini, Tommaso Cosentino e Fabiola Mannella che vennero ricoverati in prognosi riservata al centro grandi ustionati dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena, a Genova; e Stefano Cassini, che riportò lievi lesioni.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it